Grezzo

BENEFICI DEL CIOCCOLATO FONDENTE

cioccolato crudo e nocciole Grezzo raw chocolate

“Dottoressa, io mangio solo cioccolato fondente perché fa bene”. E’ un’affermazione che sento spesso fare.

Ma quale tipo di cioccolato fondente? Non è la scritta “fondente” a dire che quel cioccolato fa bene, bensì la sua tabella nutrizionale, la lista ingredienti ed il processo di lavorazione da cui è stato ottenuto.

Il cioccolato fondente “che fa bene”, e che effettivamente apporta benefici alla salute, è composto da non meno del 70% di pasta di cacao. Il cioccolato fondente “migliore” è quello ottenuto da fave di cacao non tostate, poiché la lavorazione a freddo consente di preservare maggiormente il potere antiossidante dei composti bioattivi, che al contrario tende a ridursi notevolmente nel processo di tostatura a causa delle elevate temperature.

Non dimenticare un fatto importante: l’eccessiva presenza di zucchero raffinato può annullare i benefici del cacao. Quindi meglio preferire dolcificanti alternativi e più salutari come lo zucchero di cocco.

Il cioccolato fondente (crudo in particolare) è una fonte eccezionale di sostanze che agiscono in sinergia tra loro per favorire il benessere psico-fisico. E’ ricco di minerali quali ferro, magnesio e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina A e vitamina E ed è una buona fonte di proteine vegetali e fibre. Contiene numerosi composti preziosi come flavonoidi e polifenoli che grazie alle loro proprietà antiossidanti contrastano l’infiammazione e neutralizzano i radicali liberi proteggendo le nostre cellule dallo stress ossidativo. Lo stress ossidativo associato ad un eccesso di radicali liberi aumenta il naturale processo di invecchiamento cellulare e se protratto nel tempo contribuisce allo sviluppo di diverse patologie quali diabete, patologie cardiovascolari, Parkinson, Alzheimer, patologie oculari e tumori.

Arricchire la dieta quotidiana con una porzione di cioccolato fondente (20-30g al giorno a seconda dei fabbisogni individuali) consente di godere di preziosi benefici. Vediamo insieme quali sono:

– Riduzione della colesterolemia LDL (“cattivo”) ed aumento della colesterolemia HDL (“buono”)

– Riduzione della pressione arteriosa

– Riduzione della glicemia e dell’insulino resistenza

– Migliora la performance cognitiva e previene l’insorgenza di patologie neurodegenerative

– Protezione dalle patologie associate ad infiammazione cronica come artrite, diabete di tipo 2, alcune malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro

– Favorisce il buon umore e contrasta gli stati depressivi

 

In quale momento della giornata inserire il cioccolato fondente?

Dipende dal tuo stile di vita. Al mattino, prima dell’allenamento, nella pausa studio o di lavoro, una porzione di cioccolato fondente assieme ad una manciata di frutta secca come pistacchi, mandorle o anacardi sono uno spuntino furbo che ti fornirà l’energia per proseguire con i tuoi impegni e ti farà percepire meno lo “stress” associato. La sera, dopo cena, è la coccola ideale per appagare il desiderio di dolce e favorire il riposo grazie all’azione svolta dal triptofano.

Oltre al classico cioccolato, puoi optare anche per il cacao in polvere, meno grasso e più versatile. Anche in questo caso, si trova sia tostato e alcalinizzato che “crudo” ovvero ottenuto da fave di cacao non tostate. Naturalmente è da preferire il secondo come ho già spiegato in precedenza. Sarà semplice aggiungerlo in una bevanda, fredda o calda, sulla colazione, nei dolci fatti in casa, ecc. Insomma, un ingrediente che non dovrebbe mancare nella propria dispensa. E non preoccuparti della linea, infatti grazie alla presenza di Theobromina, il cacao crudo è una sostanza che stimola il metabolismo (meglio usarne poco prima di andare a dormire se si ha il sonno leggero).

In ogni articolo vi invito ad affinare sempre più la vostra accortezza nella scelta degli alimenti quotidiani per imparare a conoscere i cibi per loro proprietà ma soprattutto per riconoscerne la qualità.

Quel che mangiamo ogni giorno non è soltanto il cibo che ci permette di sentirci bene (o meno bene) nell’arco di 24h, una settimana o un mese. L’alimentazione quotidiana che caratterizza il nostro stile di vita nel tempo pone le basi per quello che sarà il nostro stato di salute tra 10, 20, 30 anni. E’ per questo che scegliere consapevolmente gli alimenti della nostra dieta è fondamentale, per vivere bene oggi e sempre.

 

Richiedi la tua consulenza nutrizionale gratuita

Hai delle domande riguardo la tua alimentazione o vorresti dei consigli nutrizionali?

Puoi scrivermi una mail per ricevere una consulenza telefonica gratuita di 30 minuti. Valuteremo insieme la tua alimentazione e ti darò dei consigli per migliorarla, senza impegno.

La mia mail:   dottoressaveronicarusso@gmail.com

 

Dott.ssa Veronica Russo – Dietista